Make-up usato - guida all'acquisto e uso!


In momenti di crisi come questi, sono molte le ragazze che vanno a caccia di occasioni e sconti.
Si sta rivalutando tanto l'usato, soprattutto per quanto riguarda il make-up.
Fate attenzione però a queste cose prima di comprare e utilizzare prodotti USATI!

PRIMA DELL'ACQUISTO
Situazione tipo
Vedete in vendita un prodotto usato, magari firmato MAC, UD, BENEFIT e chi ne ha più ne metta.
Il prezzo è stracciato
Non volete farvelo scappare, soprattutto pensando che sia il mega affare dell'ultimo decennio!
Prese dall'euforia di poter possedere un prodotto così costoso e pregiato, perché SCONTATISSIMO, è probabile che non poniate attenzione ad alcuni dettagli, come questi.

Sappiate che I MASCARA PERSONALI NON SI POSSONO VENDERE, perché lo scovolino è entrato in contatto con il prodotto all'interno e quello non è igienizzabile.
Se invece avete la certezza che sia Nuovo e uno scarto di magazzino, allora ben venga! ;)



PAO (Period After Opening): arco di tempo, dopo l'apertura, entro il quale i cosmetici possono ancora essere usati. In pratica è la loro data di scadenza


Prima di acquistare, chiedete sempre due cose:

1. Quando la venditrice ha acquistato il prodotto

2. Il PAO del prodotto stesso


Se, facendo i conti, il prodotto è in teoria scaduto, potete scegliere più consapevolmente. Considerate che gli ombretti in genere non creano grossi problemi se scaduti (ovviamente non scaduti da 5 anni, please!), ma i fondotinta specialmente o i prodotti liquidi e in crema meglio evitarli.

Molti prodotti scaduti possono anche non avere le stesse prestazioni di sempre, per esempio i prodotti in crema, che molto spesso diventano secchi e/o grumosi, gli ombretti, invece, meno scriventi.


Per i lucidalabbra, valuterei il tipo di packaging del prodotto. Quantificare quanto prodotto c'è in un contenitore classico con applicatore morbido è molto più difficile che farlo con i prodotti in stick. C'è più rischio di una fregatura, ma se proprio non volete farvelo sfuggire, basta che stiate attente al PAO.

Considerate anche che dovrete poi sterilizzarli (vedi più avanti come) e non è possibile farlo con tutti i tipi di packaging. Meglio, a tal proposito, puntare su prodotti in stick, mina automatica, matite/matitoni.
Gli eye-liner hanno una storia simile ai lipgloss e rossetti: sarà difficile essere sicure di sterilizzare prodotti con applicatore in feltro! Più facile è invece farlo con i prodotti in crema, o con le matite. Io in ogni caso eviterei, solo perchè si andranno ad usare sulla zona occhi, che è molto delicata.



DOPO L'ACQUISTO
Dopo l'acquisto, anche se vi è stato garantito che i prodotti sono nuovi, STERILIZZATELI. Non voglio fare terrorismo psicologico, ma fidarsi è bene, non fidarsi è meglio, a maggior ragione che è la vostra pelle ad andarci di mezzo. Ecco cosa fare!

Prodotti in cialda

Basta spruzzare dell'alcool da cucina sul prodotto: essendo volatile, non altererà nulla, ma disinfetterà tutto! ;)

Prodotti in crema, in jar

Potete pulirli in superficie, come detto prima, ma ATTENZIONE. Questo tipo di prodotti è molto insidioso perchè i germi non è detto che stiano per forza in superficie: possono anche essersi depositati più in profondità. Qui il consiglio è scegliere prodotti non scaduti e poco usati.

Rossetti in stick e mina automatica

Basta immergerli per pochi secondi nell'alcool da cucina e poi togliere delicatamente il prodotto in superficie. Io generalmente faccio 3 passaggi: immergo, pulisco e immergo nuovamente.

Matite/ matitoni

Basta temperarle ;)

Se poi comprate pennelli usati, ecco come pulirli (leggi il post dedicato) e come asciugarli (altro post dedicato xD)

Credo di avervi detto tutto! Se mi fosse sfuggito qualcosa, scrivetemelo nei commenti e aggiungerò 
subito!

Voi che ne pensate? Comprereste mai cosmetici usati?






Follow

Nessun commento